In un tema natale non potremo mai sapere a priori come si esprimeranno i simboli astrologici, ma possiamo avere a disposizioni delle possibile forme di rappresentazione della realtà che possono essere utili nella lettura del tema quando il consultante ci racconterà il suo vissuto. Queste forme sono efficaci per fornire supporto a chi desidera approfondire tematiche specifiche. I termini positivo e negativo sono da intendersi in modo archetipico come parti opposto che appartengono alla medesima realtà che il soggetto può scegliere di vivere.

Il Significato Psicologico Positivo di Plutone-Ade nella VII Casa Astrologica

La settima casa astrologica è tradizionalmente associata alle relazioni con gli altri, al matrimonio, alle partnership e ai contratti. È anche la casa dell’Ombra, come inteso da Carl Jung, rappresentando le parti di noi stessi che proiettiamo sugli altri. Plutone, il pianeta associato ad Ade, porta con sé temi di trasformazione profonda, rigenerazione, potere e intensità. Quando Plutone si trova nella settima casa, la sua influenza si manifesta principalmente nelle relazioni intime e nelle dinamiche con gli altri. Partendo dalle considerazioni di Hillman su Ade e il mondo infero, possiamo delineare un significato psicologico positivo di questa configurazione.

  1. Profonda Trasformazione nelle Relazioni

Plutone-Ade nella settima casa può indicare che le relazioni sono un catalizzatore per una profonda trasformazione personale. Le esperienze con gli altri ci portano a confrontarci con le nostre paure più profonde, i nostri desideri nascosti e le parti di noi stessi che spesso preferiamo ignorare.

“Ade, come dio del profondo, ci porta a confrontarci con le forze nascoste e invisibili che governano la nostra psiche” . Questa trasformazione, se affrontata consapevolmente, può portare a una crescita significativa e a una maggiore integrazione delle parti oscure del nostro essere.

  1. Rigenerazione e Rinascita Attraverso l’Altro

Le relazioni sotto l’influenza di Plutone-Ade possono avere il potere di rigenerarci e farci rinascere. Questo avviene spesso attraverso crisi e momenti difficili, che ci costringono a lasciare andare vecchi schemi e ad abbracciare nuovi modi di essere. La settima casa non è solo il luogo dell’incontro con l’altro, ma anche un luogo di rinascita personale attraverso il confronto con l’altro.

“Il regno di Ade offre una prospettiva che aggiunge profondità e significato alle nostre esperienze, invitandoci a vedere la vita attraverso la lente della morte e della trasformazione” .

  1. Empowerment nelle Relazioni

Plutone nella settima casa può anche portare un senso di empowerment nelle relazioni. Questo non significa dominare o controllare l’altro, ma piuttosto scoprire e riconoscere il proprio potere interiore. Le relazioni possono diventare un campo di prova per sviluppare una maggiore autostima e assertività, imparando a stabilire confini sani e a esprimere la propria verità.

“L’incontro con Ade è un’esperienza di violenza, di violazione, che ci costringe a confrontarci con le nostre vere forze interiori” . Questo processo può portare a una maggiore sicurezza e fiducia in se stessi.

  1. Scoperta e Integrazione dell’Ombra

La settima casa, essendo la casa dell’Ombra, è il luogo dove proiettiamo le nostre paure, difetti e desideri nascosti sugli altri. Plutone qui ci invita a esplorare e integrare queste parti di noi stessi. Le relazioni diventano uno specchio che riflette ciò che dobbiamo affrontare e integrare nella nostra psiche.

“La vocazione a Ade implica che tutti gli aspetti del procedere dell’anima vanno letti alla luce della fine… come eventi particolari che a quella morte attengono e che in essa hanno luogo” . Questo suggerisce che il processo di integrazione dell’Ombra è un viaggio verso una maggiore completezza e autenticità.

  1. Relazioni come Spazio Sacro di Guarigione

Plutone-Ade nella settima casa può trasformare le relazioni in spazi sacri di guarigione. Attraverso l’intensità e la profondità delle interazioni, possiamo scoprire ferite antiche e lavorare per guarirle. Le relazioni diventano luoghi di profonda intimità e connessione, dove le anime si incontrano e si supportano nel processo di guarigione e crescita.

“Il regno di Ade è contiguo alla vita, la tocca in ogni suo punto… conferendo profondità e psiche” . Le relazioni sotto l’influenza di Plutone possono diventare spazi di trasformazione e guarigione profonda, portando a una maggiore consapevolezza e connessione con se stessi e con l’altro.

Conclusione

Plutone-Ade nella settima casa astrologica porta una profondità e un’intensità uniche nelle relazioni. Attraverso le esperienze con gli altri, siamo invitati a confrontarci con le nostre paure più profonde, a integrare l’Ombra e a trasformarci profondamente. Le relazioni diventano luoghi di rinascita, empowerment e guarigione, offrendo opportunità per una crescita significativa e una maggiore autenticità. Questo processo, se affrontato con consapevolezza e apertura, può portare a una vita relazionale ricca e profondamente soddisfacente.

 

Significato Psicologico di Plutone-Ade nella VII Casa Astrologica

La VII casa astrologica è tradizionalmente associata alle relazioni, ai partner e alle dinamiche interpersonali. È anche considerata la casa dell’Ombra, in senso junghiano, poiché rappresenta ciò che proiettiamo sugli altri – le nostre paure, i nostri difetti e aspetti non riconosciuti di noi stessi. Quando Plutone-Ade si trova in questa casa, le dinamiche relazionali e le percezioni dell’altro sono profondamente influenzate dalle qualità intense e trasformative di questo pianeta.

Plutone-Ade: Il Significato Mitologico e Psicologico

Plutone, o Ade, è il dio dell’invisibile, del mondo sotterraneo e della trasformazione profonda. Come discusso nel libro di Hillman, Ade rappresenta le forze invisibili e nascoste che governano la psiche. È il simbolo delle profondità psichiche, della morte e della rinascita, e delle trasformazioni inevitabili che avvengono nel regno dell’inconscio.

“Ade, come è noto, era il dio del profondo, il dio delle cose invisibili. Lui stesso era invisibile, il che potrebbe sottintendere che la trama invisibile sia Ade e che quel quid essenziale, che mantiene le cose nella loro forma, sia il segreto della loro morte” .

Plutone-Ade nella VII Casa: Dinamiche Relazionali

Quando Plutone si trova nella VII casa, le relazioni sono il campo in cui si manifestano le energie di trasformazione e intensità di Plutone. Questo può avere diversi significati psicologici, soprattutto in senso negativo:

1. Relazioni Intense e Trasformative

Le relazioni sono vissute come campi di battaglia per il potere e il controllo. L’intensità emotiva può portare a dinamiche di potere, manipolazione e ossessione. Il soggetto potrebbe attrarre partner che evocano le sue paure più profonde e le sue ombre non riconosciute.

“L’incontro con Ade è un’esperienza di violenza, di violazione… È talmente invisibile, anzi, che in tutta l’arte dell’antica Grecia non si trovano rappresentazioni idealizzate di questo dio, come avviene invece per gli altri Dei” .

2. Proiezione delle Ombre

Il soggetto tende a proiettare i suoi lati oscuri sui partner, vedendo negli altri i difetti e le paure che non riesce a riconoscere in se stesso. Questa proiezione può portare a relazioni turbolente e conflittuali, dove il partner diventa il capro espiatorio delle proprie insicurezze e debolezze.

“La VII casa è quella della relazione con l’altro, come il soggetto vede l’altro, è la casa dell’Ombra in senso junghiano come proiezione delle nostre paure, difetti che vediamo nell’altro” .

3. Paura dell’Intimità

Plutone nella VII casa può indicare una profonda paura dell’intimità e della vulnerabilità. Le relazioni possono essere vissute come minacciose, portando il soggetto a evitare connessioni autentiche per paura di essere ferito o di perdere il controllo.

4. Ricordi e Traumi Passati

Il legame con le radici familiari e i ricordi (IV casa) può influenzare pesantemente le relazioni. I traumi passati e i modelli familiari disfunzionali possono essere ripetuti nelle relazioni attuali, portando a cicli di sofferenza e trasformazione.

“I ricordi sono l’unica cosa che le anime dei morti portavano con sé nel regno di Ade” .

Conclusione

Plutone-Ade nella VII casa astrologica indica che le relazioni del soggetto sono il teatro delle sue trasformazioni più profonde e delle sue lotte interiori. Le relazioni possono essere intense, complesse e talvolta distruttive, ma offrono anche l’opportunità di confrontarsi con le proprie ombre e di trasformarsi. Il soggetto deve imparare a riconoscere e integrare le proprie proiezioni, affrontare le paure e i traumi del passato, e permettere che le relazioni diventino un mezzo per una crescita personale profonda e autentica.

Questo processo richiede consapevolezza, coraggio e una disposizione a vedere l’altro non come un nemico o un ostacolo, ma come uno specchio delle proprie profondità psichiche. Solo attraverso questa integrazione delle ombre e dei ricordi profondi, il soggetto può sperimentare relazioni più sane e trasformative, in linea con la natura potente e rigenerativa di Plutone-Ade.