Il presente lavoro è frutto di considerazioni personali e ricerche, non ha alcun valore medico o diagnostico.

Se gli dèi sono diventati malattie, come scriveva Jung, allora dal Diagnostic and Statistical Manual of mental disorders (DSM V), il manuale che categorizza le malattie mentali, si potrebbero capire quali siano gli dèi, i pianeti del tema natale, in possibile relazione con ciascuna di loro partendo dagli enunciati presenti.  

Non bisogna prendere alla lettera quanto esposto, sono semplicemente delle associazioni simboliche, a scopo di ricerca e considerazioni.

Il tema natale, in quanto rappresentazione del cielo con le sue divinità, se lo consideriamo dal punto di vista della sincronicità junghiana, potrebbe fornire diverse indicazioni sulla  tipologia di disturbo, ma quest’ultimo deve essersi già manifestato nel soggetto, quindi è possibile metterlo in relazione con l’evento soltanto a posteriori.

Mi spiego meglio. Intendo dire che non bastano un tema natale e degli aspetti per affermare che una patologia apparirà nella vita di una persona, pensiamo sempre ai gemelli che hanno oroscopi identici, quindi non è il tema natale che ci fa portatori della malattia, ma diviene una sua rappresentazione archetipica, solo quando si è manifestata. Potremmo quindi affermare a-priori diverse cose attraverso l’analisi dell’oroscopo personale, fare ipotesi sul possibile carattere, previsioni sulla personalità, ma sapremo se si attualizzeranno, appariranno nella vita del soggetto solo a posteriori. Le ipotesi sono numerose e infinite, quindi, di per sé, non ce n’è una certamente vera se prima non è accaduta.

La sintomatologia del disturbo borderline di personalità è in effetti molto varia e include una vasta gamma di manifestazioni psicopatologiche, fino a una sintomatologia psicotica più o meno grave. Le caratteristiche fondamentali dei soggetti borderline si esprimono in quattro aree: i rapporti interpersonali (gravemente tumultuosi e segnati dall’ alternanza idealizzazione/svalutazione e dalla paura dell’ abbandono), gli affetti (dominati dalla rabbia e da un sentimento di vuoto e noia), il senso della propria identità (instabile e deficitario) e l’ impulsività. L’ atteggiamento del borderline è spesso quello di chi ritiene gli altri responsabili delle proprie afflizioni e dei propri problemi.” V. Lingiardi, I disturbi della personalità

Ora passo all’analisi del Disturbo di Personalità borderline e alle possibili simmetrie con il tema natale. Le frasi scritte in corsivo sono parte delle descrizioni fornite sul disturbo dal DSM V a partire da pag. 768, le dividerò in forma di 10 considerazioni.

 

CONSIDERAZIONE 1

Le caratteristiche essenziali del disturbo borderline di personalità sono un pattern pervasivo d’instabilità delle relazioni interpersonali, dell’immagine di sé e dell’umore, e una marcata impulsività, che inizia entro la prima età adulta ed è presente in svariati contesti.”

Aspetti diagnostici correlati al genere Il disturbo borderline di personalità viene diagnosticato prevalentemente (75% circa) nelle femmine.”

Già da queste prime parole possiamo provare ad estrarre delle simbologie astrologiche da tenere d’occhio.

Instabilità delle relazioni personali: Cuspide della VII Casa, governatore della VII Casa, Pianeti in VII Casa, posizione per Casa e Segno di Venere e i suoi aspetti.

Se sono le donne ad essere maggiormente colpite, la posizione della Luna (femminile) per Segno, Casa e i suoi aspetti sono da prendere in considerazione.

Jenga, Equilibrio, Sensibilità, Stabilità, Instabilità

CONSIDERAZIONE 2

Gli individui con disturbo borderline dì personalità compiono sforzi disperati per evitare un reale o immaginario abbandono. La percezione della separazione o del rifiuto imminenti, o la perdita di qualche strutturazione esterna, possono portare ad alterazioni profonde dell’immagine di sé.”

L’abbandono e il distacco sono relativi alla dinamica di II – VIII Casa, dobbiamo guardare ai loro governatori, alle relazioni fra loro e ai pianeti presenti. La percezione della separazione o del rifiuto può essere in relazione con aspetti Sole-Saturno, Luna-Saturno. Anche gli aspetti Venere-Plutone governatori dei Segni e dell