L’elmo di Mercurio, di Atena, di Plutone/Ade è sempre lo stesso, cela i pensieri, non si comprende dove le divinità guardino e cosa desiderino fare. Il mondo di Plutone è parallelo al nostro, privo di tempo. Nell’oroscopo dove abbiamo Plutone, per casa, aspetti e segno, lì troviamo un telos più profondo, ma esplorare Plutone, significa anche guardare a dove abbiamo Mercurio, a dove abbiamo Atena (la Luna), dove l’ascendente, l’Io. Per scoprire il regno di Ade, così come di qualsiasi altra divinità dobbiamo partire dal locus in cui si trova e ricostruire le relazioni con gli altri dei.

 

“Alcuni sostengono che il copricapo o elmo che Ade indossa appartiene in origine a Ermes e non riguarda direttamente Ade. Quel copricapo è un fenomeno curioso: lo portano Ermes e Ade; Atena se lo mette per avere la meglio su Ares; Perseo, per sconfiggere la Gorgone. Rende invisibile chi lo indossa. In tutta evidenza, è il copricapo l’immagine esplicita del nesso tra Ermes e Ade (preannunciato nell’inno omerico a Ermes). Ermes e Ade hanno in comune un certo stile di coprirsi il capo che, mentre nasconde i loro pensieri, fa percepire i pensieri nascosti. A diventare invisibili sono le loro intenzioni: non possiamo vedere dove è rivolta la loro testa, anche se, nello stesso tempo, avvertiamo un controllo occulto sui nostri pensieri più intimi. Poiché non riusciamo mai a scoprire le loro intenzioni nascoste, li consideriamo ingannatori, imprevedibili, spaventosi; oppure saggi.
Nel considerare la Casa di Ade, dobbiamo tenere presente che i miti, e anche Freud, ci dicono che nel mondo infero non esiste il tempo: non si danno né deterioramento né progresso, non si dà cambiamento. Poiché il tempo è totalmente estraneo ad esso, non è lecito concepire il mondo infero come un mondo «dopo» la vita, se non nel senso di pensieri sul dopo durante la vita. La Casa di Ade è un regno psicologico nel presente, non un regno escatologico nel futuro. Non è un remoto luogo di giudizio delle nostre azioni, ma fornisce il luogo per giudicare ora, e dal di dentro, il riflesso inibitore che è interno alle nostre azioni.
Tale simultaneità tra mondo infero e mondo quotidiano viene rappresentata immaginando una perfetta coincidenza di Ade con Zeus, una identità tra Ade e Zeus chthonios. La fratellanza tra Zeus e Ade dice che mondo di sopra e mondo di sotto sono la stessa cosa, solo la prospettiva è diversa. L’universo è uno e uno solo, coesistente e sincrono, ma lo sguardo di un fratello lo vede dall’alto e attraverso la luce, quello dell’altro dal basso e nella sua oscurità. Il regno di Ade è contiguo alla vita, la tocca in ogni suo punto, ne è appena al di sotto, ed è il fratello ombra (Doppelgänger) che alla vita conferisce profondità e psiche.
Poiché il suo regno era concepito come fine irreversibile di tutte le anime, Ade è la causa finale, lo scopo, il telos di ciascuna anima e di ciascun processo animico. Se questo è vero, allora tutti gli eventi psichici, e non solo gli eventi sadici o distruttivi attribuiti da Freud a Thanatos, hanno un aspetto che rimanda a Ade. Tutti i processi animici, tutto ciò che è nella psiche, muove in direzione di Ade. come il finis è Ade, così il telos è Ade. Ogni cosa, allora, diventa più profonda, muove dai nessi visibili ai nessi invisibili, lascia a poco a poco la vita per la morte. Quando cerchiamo il significato più rivelatore di un’esperienza, esso ci si presenta nel modo più netto se lo lasciamo muovere verso Ade, se ci domandiamo: che rapporto ha questa esperienza con la «mia» morte? Allora l’essenza risalta nitida.” Il sogno e il mond infero, J. Hillman

LE RECENSIONI DEI CLIENTI

 by Manuela on Consulenza astrologica

La lettura del tema natale attraverso il significato del mito è stata un'esperienza arricchente e densa di contenuti, sia a livello personale che artistico. Una fonte di ispirazione creativa e un'interessante chiave di lettura, utile ad approfondire le proprie dinamiche psicologiche.

 by cristina on Consulenza astrologica

Un incontro speciale, quello con Paolo :
la possibilità di rivedere un intero percorso di vita alla luce del mio mito personale , indicazioni su cui riflettere , conferma di intuizioni , ma anche una visione nuova ed arricchente.
La frase che mi ha colpito di più “ il destino è la destinazione…”
Grazie Paolo!

 by Valeria on Consulenza astrologica
Esperienza che ti arricchisce

La lettura del tema natale con Paolo è stata una esperienza unica proprio come l'utilizzo del mito pe descrivere il proprio tema natale.
Paolo non è solamente una persona molto competente ma anche umana e la capacità di spiegare i concetti in maniera chiara e semplice.
Questa è sicuramente un modo per lavorare su se stessi e conoscersi meglio.

 by Carlo on Consulenza astrologica
Tema natale

È stata una esperienza realmente interessante e significativa. Mi ha dato apporti e indicazioni utili sia sul piano concreto sia su quello più astratto e filosofico. Le scoperte sono state davvero sorprendenti. In alcuni casi si è trattato di “conferme” di intuizioni e consapevolezze pregresse, mentre in altri casi di rivelazioni del tutto nuove e inedite che mi hanno permesso di vedere diversi aspetti della mia vita attuale e passata sotto un’altra prospettiva e ne hanno illuminato risvolti interessanti. La competenza, la simpatia e la “serietà” di Paolo sono stati fattori importanti tali da creare un clima di fiducia e di tranquillità. Infine l’incontro è stato oltre che utile anche divertente, dando a questo aggettivo il senso originario di “qualcosa che ti porta fuori dal solito ordinario percorso”.

 by Anonymous on Consulenza astrologica

Sono sempre stata affascinata dall’astrologia e dalla filosofia, da qualche anno ho iniziato un percorso di psicanalisi e devo dire che l’esperienza di confronto con Paolo racchiude davvero tutti e tre questi aspetti. Un racconto di se stessi attraverso il racconto per eccellenza, il mito, che è necessità di sapere e esplorazione, della natura umana. Ogni parola detta risuona esattamente come può fare l’analisi o la filosofia, nulla è banale. Grazie davvero a Paolo.

 by Elisa on Consulenza astrologica
Un'esperienza inaspettata

Grazie a Paolo per la sua grande competenza e per la sua disponibilità e chiarezza. E' stata un'esperienza che non mi aspettavo: un'analisi e un racconto che mettono in luce le proprie tendenze più profonde e le proprie questioni più importanti, di vederle in modo più chiaro e di recuperare un contatto con le parti più autentiche di sé stessi. Sono esperta di psicologia e conosco molti strumenti per lo studio della personalità ma non conoscevo questo argomento e questa disciplina, la consulenza avuta con Paolo ha acceso in me anche un grande interesse per l'astrologia junghiana: essa si rivela un potente strumento per la conoscenza di sé. Grazie ancora

Page 1 of 24:
«
 
 
1
2
3
 
»
 

COME EFFETTUARE LA CONSULENZA ASTROLOGICA – COSA RICEVERAI

Per poter procedere con la consulenza ho bisogno della tua data di nascita, ora, città.

La consulenza astrologica si svolge via skype o telefono. Al termine di ogni incontro ti fornirò il file audio in formato .mp3 del nostro colloquio, che potrai riascoltare quando desideri.

Per sapere cosa ne pensasse Carl Gustav Jung dell’Astrologia t’invito a leggere: l’intervista

Per conoscere il punto di vista di James Hillman puoi approfondire: Astrologia e Carattere oppure leggere gli articoli nella sezione James Hillman

Su questa pagina puoi conoscere il pensiero di M. L. von Franz sulla sincronicità

Per contatti e avere maggiori informazioni su di me visitata la pagina: Chi sono  o compila il form sottostante

    Per poter procedere devi accettare il flag relativo alla privacy.
    I dettagli rispetto al trattamento dei dati sono su "Privacy"

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here