Poiché le teorie psicologiche della personalità e del suo sviluppo sono così fortemente dominate dalla visione « traumatica» degli anni infantili, la messa a fuoco dei nostri ricordi e il linguaggio con cui raccontiamo la nostra storia sono a priori contaminati dalle tossine di tali teorie. E possibile, invece, che la nostra vita non sia determinata tanto dalla nostra infanzia, quanto dal modo in cui abbiamo imparato a immaginarla.” J. Hillman

Imparare a guardare la propria vita passata e futura attraverso delle lenti diverse permette di ricostruire l’immagine di sé, del proprio essere nel mondo. L’astrologia, ma le Arti in genere, se applicate per rileggere la nostra biografia ci offrono delle nuove possibilità per dare un senso al nostro destino, per costruirlo.

I guasti non ci vengono tanto dai traumi infantili, bensì – è quanto si sostiene in questo libro – dalla modalità traumatica con cui ricordiamo l’infanzia come un periodo di disastri arbitrari e provocati da cause esterne che ci hanno plasmati male. Questo libro, dunque, vuole riparare in parte a tali guasti, mostrando che cos’altro c’era, c’è, nella nostra natura.” J. Hillman

I traumi sono un fatto necessario (Necessitas, Ananke), dunque ci sono e ci saranno nella vita di ciascuno, non possiamo farne a meno, quelli infantili vanno riletti, così come quelli successivi. Il primo trauma avviene con la nascita, poi la vita sarà un susseguirsi di traumi, inutile credere diversamente, ma come li viviamo, qual è il senso del trauma? Questo è quello che può cercare d’indurre l’analisi astrologica, strumento artistico e di creazione caratteriologica di eccellenza.

La Luna, nel tema natale, rappresenta l’infanzia, insieme ad alcune case astrologiche sotto l’orizzonte; l’analisi di questi fattori può fornirci l’indicazione su come tendiamo a vedere la nostra infanzia e nello stesso tempo ci fornisce gli strumenti per poterla rielaborare, rileggere, coglierne il senso.

Ad esempio nella biografia di Jhonny Depp troviamo l’utilizzo di droga, alcool, una fase depressiva, trasferimenti continui della famiglia a causa delle ristrettezze economiche, eppure la Luna è bella, da un lato, ma la quadratura di Giove che governa la V casa (vitalità) in opposizione al suo segno solare, assieme a Mercurio (governatore del segno solare) e Venere che formano una quadratura con Saturno rendono la terra capricornina poco fertile. Mercurio forma un aspetto di tensione anche con Marte e di riflesso l’Ariete arde e brucia ciò che si trova nel segno, in questo caso Giove che abbiamo visto essere in trigono con la Luna. Da un lato troviamo un’infanzia difficile, dall’altra, gli aspetti positivi della Luna con gli altri pianeti, il possibile riscatto. Ultimamente, agosto 2017, si è parlato di problemi economici del divo statutintense a conferma del tema difficile nel suo complesso. E’ proabile che il modo di guardare pessimistico di questa Luna abbia fornito le basi per gli accadimenti delal vita di Jhonny, ma nello stesso tempo ha attivato altre potenzialità: in medio stat virtus.

Luna in Capricorno, Anima, infanzia, riscatto