Rileggendo un articolo del 2016 di Galimberti troviamo nelle parole del filosofo una stretta relazione fra narcisismo e rapporto con la madre (Luna), possibilità di costruire una relazione oggettuale con qualcuno al di fuori di noi che soddisfi positivamente i nostri bisogni, rassicurandoci. L’Autore avanza l’ipotesi che il narcisismo possa condurci a farci innamorare di persone in cui ritroviamo il nostro IO frustrato e che alla lunga non sia il vero rapporto, autentico basato sulla relazione e il confronto quello che si costruisce. V’invito a leggere l’articolo completo (http://d.repubblica.it/…/come_fare_nacisismo_umberto_galim…/), ma da queste affermazioni appaiono evidenti i seguenti valori astrologici: Luna (madre), II Casa (risorse personali, bisogni personali primari), Io (Ascendente).
Guardiamo un paio di oroscopi di personaggi noti, definiti narcisisti (http://www.lettera43.it/…/2011/02/03/narcisismo-libero/5148/).

OSCAR WILDE
Luna lesa da Urano e Mercurio in XI casa, per giunta in Leone, segno strutturalmente esposto alle esagerazioni. Il Sole è in II casa e governa il Leone dove troviamo la Luna. Il Sole quadra Giove (esagerazione). In Dorian Gray troviamo la manifestazione tangibile del narcisismo nell’opera letteraria.
http://www.astro.com/cgi/chart.cgi…

CHARLES BEAUDELAIRE
Luna in Cancro in XI casa lesa da Sole e Saturno in VIII casa, in opposizione alla II. Venere governatrice della II casa, congiunta a Giove, e opposta a Urano e Nettuno.
http://www.astro.com/astro-databank/Baudelaire,_Charles

MARK ZUCKERBERG
Non abbiamo l’ora, ma la Luna è di certo in Scorpione, congiunta a Marte e Saturno e opposta a Sole e Venere.
http://www.astro.com/astro-databank/Zuckerberg,_Mark

JOSE’ MOURINHO
Luna in Acquario in I casa, congiunta a Saturno, opposta a Marte in Leone e quadrata a Nettuno governatore della II casa dove troviamo Giove leso da Plutone e Urano in VIII.
http://www.astro.com/astro-databank/Mourinho,_Jos%C3%A9

Questo non significa che avere la Luna lesa, la II casa lesa, ecc… ci faccia essere necessariamente narcisisti, ma ci può far pensare ad alcuni nostri atteggiamenti.