L’anima gemella, la persona giusta per me, esiste? Certo, ma prima di tutto devi essere tu la persona giusta per te, bastarti innanzitutto da solo/a, sentirti in pace con te e il mondo circostante, in questo modo non cercherai la persona giusta, ma quella con cui stai bene, non cercherai il partner ideale, perché l’ideale è qualcosa che sta nel mondo delle idee, lontano da te, non è corporeo, fisico, tangibile. L’ideale deve diventare reale. L’astrologia può essere il primo passo per rinarrare e cercare se stessi.

TEMA NATALE E PARTNER IDEALE

Bisogna partire, prima di tutto, dall’analisi del proprio tema natale nel suo complesso, e poi guardare ai pianeti personali: Venere, Sole, Luna, Marte, VII Casa e così via. Devi conoscere te stesso ed essere in equilibrio con quello che sei, ognuno di noi ha un equilibro tutto suo, ciascuno diverso dall’altro, quando in una coppia la condivisione di questi equilibri non crea danno, allora, forse, abbiamo realizzato l’obiettivo di “coppia felice” mantenendo ciascuno la propria individualità.

Con l’analisi del tema natale s’inizia a scoprire quale possa essere il nostro equilibrio, il baricentro, che nel tempo si modificherà, ma avrà le stesse fondamenta simboliche.

Qual è il mio partner ideale?

CHI E’ IL MIO PARTNER IDEALE?

Quando chiediamo: qual è il mio partner ideale attiviamo in noi l’idea di possesso e controllo: “il mio”, ma è davvero questo l’amore? L’amore di Venere-Afrodite è anche questo, quando Afrodite non viene riconosciuta come la più bella dagli uomini, ma viene sostituita da altri, perde la pazienza, diventa irascibile e vendicativa, lei vuole tutto e tutti per sé. Gli uomini sono di sua proprietà, quindi devono venerarla. Il verbo venerare (venerari in latino) significa indulgenza, favore, perdono, menre la particella “van” ha a che fare con desiderare, amare. Ora pensiamo all’assonanza con Venere: attenzioni, possesso, narcisismo sono di Venere. Noi ci specchiamo, come Narciso nell’acqua nel volto dell’Altro con la speranza di vedere noi stessi, belli e amati dall’altro, quando non lo vediamo, allora scatta la rabbia, la frustrazione. Nell’altro noi non dobbiamo cercare noi stessi, ma accoglierlo e viceversa dovrebbe fare la controparte.

La risposta alla domanda iniziale è: il partner ideale è prima di tutto la nostra identità, il nostro equilibrio, la persona che invece vorremmo stesse con noi a condividere il “suo equilibrio” dovrebbe arrivare come una naturale conseguenza.

Una delle caratteristiche più significative dell’esperienza amorosa è la sensazione di non poter opporre alcuna resistenza al turbine di emozioni che ci assale nel momento dell’incontro con l’altro. Sentiamo di doverci arrendere e lasciarci catturare dall’altra persona, è come se fossimo in uno stato ipnotico, ove nulla è possibile se non un’adesione
incondizionata a colui che amiamo. L’amato crea nell’amante un intenso turbamento, un legame che possiede la prerogativa di attivare risorse ed energie fino a quel momento
inespresse.” A. Carotenuto, Eros e Pathos

Compila la form in basso e riceverai ulteriori dettagli.

    Per poter procedere devi accettare il flag relativo alla privacy.
    I dettagli rispetto al trattamento dei dati sono su "Privacy"

    Per maggiori informazioni rispetto al mio approccio junghiano puoi leggere tutti gli articoli del sito e in particolare la sezione: Perché funziona.

    LE RECENSIONI DEI CLIENTI

    Fare anima

    Paolo ha un approccio molto professionale alla disciplina che accanto ad una conoscenza precisa e mai banale dei miti riferiti ai transiti sa trasformare la consulenza in un virtuale viaggio iniziatico alla scoperta delle proprie radici. Nella mia esperienza di lettura del tema natale ho ritrovato immediate e diverse corrispondenze con fatti oggettivi o tendenze caratteriali che appartenendo alla mia vita privata non potevano essere note prima dell'incontro. Quello però che emerge dall'approccio all'interpretazione che Paolo propone è una visione dei propri nodi esistenziali attraverso la focalizzazione dei miti legati ai transiti che rappresenta una autentica porta spalancata verso la dimensione evolutiva dell'essere umano. Se è vero come credo che "astra inclinant sed non determinant" Paolo propone in questa direzione una preziosa tecnologia del fare anima.

    La mia storia, i miei talenti

    Di Paolo mi ha colpito, anzitutto, il suo essere accomodante.
    Ha un modo pacato, ma fermo nello stesso tempo, di "raccontare" la tua storia... in chiave astro-mitologica!
    Per circa un'ora e mezza di consulenza, ha saputo accompagnarmi verso il viaggio più bello: me stessa.
    Ha saputo portarmi a prendere consapevolezza delle tante sfumature della mia personalità, così aiutandomi a capire anche quali sono i miei attuali blocchi e i miei potenziali per migliorarmi e crescere.
    E' un vero professionista, preparato e soprattutto disponibile.
    Lo consiglio vivamente.
    Grazie Paolo.

    by Antonietta on Consulenza astrologica

    Fatto la consulenza ieri nel pomeriggio.
    Che dire mi ha commosso.
    grazie e a presto

    by Antonietta on Consulenza astrologica

    Che dire mi sono commossa.

    Conferme e illuminazioni

    La conversazione con Paolo è stata ricca di spunti di riflessione e soprattutto di confronti, quasi come una chiacchierata tra amici. Ho trovato alcune delle mie insicurezze e delle mie esperienze confermate nella lettura del tema natale. Ma la nostra avventura è sempre in corso e Paolo è riuscito a illuminarmi su alcune zone di ombra da cui uscire fuori e su cui lavorare. Il nostro viaggio continua ed è anche bello poterlo guardare con occhi differenti e scrivere con le nostre stesse mani il migliore racconto della nostra vita.

    Page 1 of 19:
    «
     
     
    1
    2
    3
     
    »
     

    Per sapere cosa ne pensasse Carl Gustav Jung dell’Astrologia t’invito a leggere: l’intervista

    Per conoscere il punto di vista di James Hillman puoi approfondire: Astrologia e Carattere oppure leggere gli articoli nella sezione James Hillman

    Su questa pagina puoi conoscere il pensiero di M. L. von Franz sulla sincronicità

    Per contatti e avere maggiori informazioni su di me visitata la pagina: Chi sono

    COSA E’ IL TEMA NATALE?