Tutti noi abbiamo letto e sentito parlare dell’amore di Ares e Afrodite, dando per scontato che sia sempre esistito, invece sembra che l’innamoramento fra i due sia nato così: Un giorno Ares entrò nel campo di battaglia brandendo una grande lancia e cominciò a prendere in giro l’arma di Eros. Eros disse di provare il suo giavellotto avvertendo che era pesante. Ares prese l’arma, mentre Afrodite sorrideva con dolcezza, ma Ares lamentandosi disse: “È pesante: riprendilo”.  Eros affermò di tenerselo, in questo modo nacque il legame fra le due divinità[1].

E’ stato Eros che consegnando la sua arma ad Ares è come se l’avesse colpito, quindi, fatto innamorare della prima donna presente, Afrodite. Eros possedeva il giavellotto per poterlo scagliare lontano, Ares la lancia per combattere a distanza evitando la spada e il corpo a corpo.

[1] The Anacreontea, Fragment 28