Fiaba spagnola: La volpe, il dromedario e lo struzzo.

Vi fu, in una certa foresta, un comizio di bestie. Ogni animale doveva esprimere il proprio giudizio sugli altri. Si rivelarono i gusti più bizzarri, le simpatie più impensate. Lo struzzo meravigliò tutti dichiarando che, secondo lui, il campione della grazia e dell’intelligenza era il dromedario. Il dromedario, a sua volta, disse ogni bene dello struzzo, affermando che non si sarebbe potuto trovare sulla terra una bestia più leggiadra e più saggia.

Ho capito, rise la volpe, lo struzzo e il dromedario, ambedue brutti e sciocchi, cercano, lodandosi a vicenda, d’ingannare se stessi e gli altri.

COMMENTO ASTROLOGICO – MERCURIO/PLUTONE

Sono le tipiche dinamiche di Mercurio, quelle descritte nella fiaba, possiamo leggere di “un accordo segreto” non scritto in alcun posto  fra il dromedario e lo struzzo. Noi, lettori, mettiamo Plutone nel cercare l’inganno “non scritto”.

Possiamo pensare alla volpe che li giudica (brutti e sciocchi), perché è stata esclusa dalle attenzioni degli altri animali. Siamo sempre noi, lettori, che stiamo cercando un senso a questa fiaba, impregnata di Mercurio, con un pizzico di invidia plutonica negli occhi della volpe.