Parlando della sincronicità e di come un evento interiore possa trovare riscontro nella realtà fisica in modo psicoide ovvero manifestandosi all’esterno, viene chiesto in una intervista alla von Franz se fosse proprio la sincronicità alla base della divinazione e lei risponde:

“naturalmente osservando retrospettivamente si vede che la divinazione, il fatto che gli antichi romani osservassero il volo degli uccelli per riconoscere la situazione politico militare,  si basava su questi fenomeni. i cinesi gli aztechi tutti credevano che determinati eventi esteriori preannunciassero anche una data situazione psichica”

Ma non tutti i fenomeni, aggiunge la psicoanalista, sono psicoidi, così come tutto ciò che sogno non è detto che mi appaia nella realtà. Se, una volta, ho sognato un gufo e il giorno dopo è entrato dalla finestra, attraverso la sincronicità posso dare un senso a questo avvenimento nella mia vita, ma ciò non significa che ogniqualvolta sognerò un gufo questo dovrà entrare necessariamente dalla finestra, non c’è scienza, non c’è statistica, ma casualità.

IL SOGNO E IL TEMA NATALE

Allo stesso modo ritengo che l’astrologia assuma senso quando noi guardiamo al nostro tema natale, come se fosse un sogno, e cerchiamo di capire se ci sia qualcosa che appaia realmente nella nostra vita fisica, psichica. Io posso guardare la Luna in Sagittario di un tema natale di un soggetto che a livello interpretativo può far pensare al fatto di volere essere un viaggiatore, in perenne movimento con la mia parte femminile, di aver un partner straniero e molte altri significati ancora, ma non potrò mai esserne certo finché non mi confronterò con lui parlandoci. Sarà quindi il soggetto a decidere di far entrare il gufo dalla finestra, di rendere psicoide l’interpretazione astrologica, di farla vivere nella realtà. Ecco perché anziché interpretare alla lettera è meglio raccontare miti e fiabe che simbolicamente attivano la fantasia dell’interlocutore e gli permettono di cercare maggiori analogie, maggiori possibilità di espressione dei pianeti, degli aspetti, dei segni del proprio tema natale nella realtà.

I TRANSITI ASTROLOGICI E IL SOGNO

I transiti astrologici funzionano allo stesso modo. I transiti vengono usati per fare previsioni astrologiche. Quando Marte si muove nel cielo e, quindi, nel nostro tema natale formerà degli aspetti con gli altri pianeti presenti alla nascita, è come se si fosse in un perenne sognare, ma quando ci svegliamo e cerchiamo il significato del transito, ad esempio di un aspetto di quadratura o di opposizione al Sole, potremmo non trovare nulla nella nostra realtà fisica e psichica, non si attiverà nulla di psicoide. Questo non significa che i transiti non funzionino, ma semplicemente che in quel momento la nostra psiche non sente il bisogno di palesare un senso attraverso quei simboli. In un altro momento lo stesso aspetto di tensione di Marte al Sole potrebbe produrre effetti all’esterno: nervosismo, ansie, ma saremmo noi ad interpretare quell’aspetto in funzione della manifestazione del soggetto. Mi spiego con un esempio: se una persona viene da me e mi dicesse mi sento particolarmente nervosa e andassi a guardare i transiti trovando l’aspetto di quadratura di Marte al Sole è come se fossi io a far apparire il famoso gufo del sogno nella realtà, lo rendo manifesto, anzi è come se il gufo bussasse la finestra e io l’aprissi lasciandolo entrare.

Questa è l’astrologia: permettere al sogno di entrare nella nostra vita, permettere alle immagini archetipiche di entrare in relazione con noi, permettere alla nostra psiche, alla nostra fantasia di costruire il mondo così come vogliamo e renderci consapevoli del fatto che siamo noi i costruttori della nostra realtà, non un determinato tema natale, un aspetto, un transito. La nostra psiche è liquida, noi possiamo scegliere la forma del contenitore in cui vogliamo che viva.

 

Se desideri prenotare una consulenza con me leggi prima del mio modo di condurre la consulenza, le recensioni per capire se posso esserti utile.

LE RECENSIONI DEI CLIENTI

Fare anima

Paolo ha un approccio molto professionale alla disciplina che accanto ad una conoscenza precisa e mai banale dei miti riferiti ai transiti sa trasformare la consulenza in un virtuale viaggio iniziatico alla scoperta delle proprie radici. Nella mia esperienza di lettura del tema natale ho ritrovato immediate e diverse corrispondenze con fatti oggettivi o tendenze caratteriali che appartenendo alla mia vita privata non potevano essere note prima dell'incontro. Quello però che emerge dall'approccio all'interpretazione che Paolo propone è una visione dei propri nodi esistenziali attraverso la focalizzazione dei miti legati ai transiti che rappresenta una autentica porta spalancata verso la dimensione evolutiva dell'essere umano. Se è vero come credo che "astra inclinant sed non determinant" Paolo propone in questa direzione una preziosa tecnologia del fare anima.

La mia storia, i miei talenti

Di Paolo mi ha colpito, anzitutto, il suo essere accomodante.
Ha un modo pacato, ma fermo nello stesso tempo, di "raccontare" la tua storia... in chiave astro-mitologica!
Per circa un'ora e mezza di consulenza, ha saputo accompagnarmi verso il viaggio più bello: me stessa.
Ha saputo portarmi a prendere consapevolezza delle tante sfumature della mia personalità, così aiutandomi a capire anche quali sono i miei attuali blocchi e i miei potenziali per migliorarmi e crescere.
E' un vero professionista, preparato e soprattutto disponibile.
Lo consiglio vivamente.
Grazie Paolo.

by Antonietta on Consulenza astrologica

Fatto la consulenza ieri nel pomeriggio.
Che dire mi ha commosso.
grazie e a presto

by Antonietta on Consulenza astrologica

Che dire mi sono commossa.

Conferme e illuminazioni

La conversazione con Paolo è stata ricca di spunti di riflessione e soprattutto di confronti, quasi come una chiacchierata tra amici. Ho trovato alcune delle mie insicurezze e delle mie esperienze confermate nella lettura del tema natale. Ma la nostra avventura è sempre in corso e Paolo è riuscito a illuminarmi su alcune zone di ombra da cui uscire fuori e su cui lavorare. Il nostro viaggio continua ed è anche bello poterlo guardare con occhi differenti e scrivere con le nostre stesse mani il migliore racconto della nostra vita.

Page 1 of 19:
«
 
 
1
2
3
 
»
 

 

Per sapere cosa ne pensasse Carl Gustav Jung dell’Astrologia t’invito a leggere: l’intervista

Per conoscere il punto di vista di James Hillman puoi approfondire: Astrologia e Carattere oppure leggere gli articoli nella sezione James Hillman

Su questa pagina puoi conoscere il pensiero di M. L. von Franz sulla sincronicità

Per contatti, richiesta di consulenza astrologica e avere maggiori informazioni su di me visitata la pagina: Chi sono  o compila il form sottostante

    Per poter procedere devi accettare il flag relativo alla privacy.
    I dettagli rispetto al trattamento dei dati sono su "Privacy"