Ares entra nella casa di Crono, Marte entra nel Segno del Capricorno il 16 febbraio. Il caldo incontra il freddo. Dopo aver lavorato il metallo incandescente per dare forma alla spada (arma di Ares), quest’ultima, veniva immersa nell’acqua fredda, affinché se ne potessero apprezzare le forme. Se la lama non era ancora perfetta la si rimetteva nel fuoco affinché il metallo potesse essere nuovamente malleabile, e una volta terminato il lavoro, nuovamente raffreddata. Il freddo permette al calore del fuoco di prendere forma concreta nella materia, nel ferro e di essere vista e utilizzata. Dobbiamo immaginare Ares come se fosse contenuto in simboli, oggetti che sono in relazione con il Capricorno, quindi freddi ed emozionalmente distaccati, capaci di dare un taglio netto.

La sabbia di silicio (Terra) scaldata (Fuoco) e poi raffreddata in un contenitore (Terra) pieno di Acqua diventa vetro. Il vetro è trasparente, bello a vedersi, ma taglia comunque come la spada.

Come si può notare c’è sempre bisogno dell’Acqua, il quarto elemento, per concludere l’opera, ma nel cielo attuale abbiamo ben poco in Segni d’Acqua, se non Nettuno in domicilio, che ci sarà anche fra due anni e ancora dopo, quando Marte ripasserà nel Segno. Possiamo pensare che si possa dare inizio a molte cose, ma sentirsi incompiuti, lavorare di continuo e non raggiungere mai la meta. Se la sensazione sarà questa, durante il passaggio di Marte nel Segno del Capricorno, cerchiamo dove possiamo trovare l’Acqua nella nostra vita, le emozioni, ciò che si adatta a tutto, assume la forma del contenitore in cui si trova e raffredda, umidifica. Il settore della nostra vita ricco di emozioni è l’ingrediente che può dare forma a questo Marte.

Ares era stato anche chiuso in un vaso (Terra), bloccato, dai giganti Oto ed Efialte, quando era piccolo, non maturo, Ermes lo libererà dalla prigione, ma l’essere stato “rinchiuso” lo renderà la divinità che è diventata, consapevole della sua forza devastante. E’ necessario per la crescita comprendere i limiti e le barriere che poi dovranno essere superate con l’ingegno e l’astuzia di Ermes. E’ dovuto restare bloccato, chiuso, imbrigliato come se Saturno e Atena, divinità in relazione con il Capricorno, ponessero le loro regole, così è maturato. Maturazione, questa è un’altra parola che può rappresentare il passaggio di Marte nel Segno del Capricorno.

L’azione di Marte, nelle terre di Saturno, deve diventare misurata, responsabile. Qualsiasi cosa si faccia, qualsiasi scelta, dobbiamo essere consapevoli che siamo noi gli artefici e dobbiamo assumercene le responsabilità anche per gli accadimenti futuri che nasceranno, nel bene o nel male.

LA CONSULENZA ASTROLOGICA – COMMENTI

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Average rating:  
 85 reviews
by Gabriella on Consulenza astrologica
Consulenza astrologica, riaorse

Serio, gentile e professionale, Paolo offre l'opportunita' di una lettura singolare della realta', attraverso l'uso di linguaggi molteplici e il riferimento a mondi mitologici e fiabeschi. Il suo strumento offre l'opportunita' di riflettere sulle proprie dinamiche interne/psichiche, sulle proprie risorse e debolezze, sul senso della della propria storia.